TROMBOCITOPENIA INDOTTA DALLA SPIKE VACCINALE

Nuovo studio rivela la possibilità che in determinati individui la produzione di specifici anticorpi indotti dalla spike vaccinale porti alla formazione di immunocomplessi che, a loro volta, attivano le piastrine causando trombocitopenia ed eventualmente trombi e/o emorragie.

Donna di 25 anni, vaccinata con RNA Moderna e ricoverata 10 giorni dopo con stanchezza, petecchie e porpora. Gli esami del sangue rivelano solo grave riduzione delle piastrine in assenza di qualsiasi altro indicatore di patologia. Sette giorni di cortisone e immunoglobuline in vena risolvono la situazione.

Successive analisi di laboratorio riproducono il quadro clinico esponendo il sangue della donna alla spike così come al vaccino. I risultati degli esperimenti indicano che il meccanismo patogenetico di spike e vaccino sulle piastrine è legato all’attivazione del recettore delle immunoglobuline sulle piastrine.

Gli autori concludono per la possibilità che in determinati individui la produzione di specifici anticorpi indotti dalla spike vaccinale porti alla formazione di immunocomplessi che, a loro volta, attivano le piastrine causando trombocitopenia ed eventualmente trombi e/o emorragie. Viene inoltre precisato che questa condizione non va confusa con la trombocitopenia trombotica indotta da vaccino (VITT), osservata molto raramente con i vaccini covid DNA/a vettore adenovirale, e si sottolinea come il meccanismo riportato nello studio sia del tutto nuovo e la sua frequenza nella popolazione ancora da definire.

Notevole infine che nel sangue della donna siano state rilevate concentrazioni di spike vaccinale di 10 ng/mL, 100 volte superiori a quelle riportate nell’unico studio fin qui condotto e solo in 13 persone e solo con il prodotto Moderna [1].

A riprova della necessità di condurre studi di farmacocinetica e di farmacodinamica per comprendere finalmente il meccanismo d’azione di questi prodotti e migliorarne la sicurezza (rectius: imparare a impiegarli correttamente e forse anche a produrli e formularli adeguatamente [2].

Lo studio è stato pubblicato sulla prestigiosa rivista di ematologia clinica Blood Advances: https://ashpublications.org/bloodadvances/article/6/7/2250/477738/SARS-CoV-2-spike-dependent-platelet-activation-in

Condividi!

1 thought on “TROMBOCITOPENIA INDOTTA DALLA SPIKE VACCINALE

  1. Per fortuna che il Popolo Russo ci sta salvando da biotec – moderna e tutti questi farmaci a base Rna e proteina spaik Non avrei mai pensato che un giorno i fratelli Russi sarebbero intervenuti per salvarci dai ns. stessi governanti asserviti alle multinazionali del farmaco che con biolaboratori messi in Ucraina, sperimentavano chissà quali nuovi virus da utilizzare in una guerra, penso anche il corona-virus sia figlio di qualcheduno di questi e poi i ns si riempiono la bocca di democrazia. Stiamo a vedere fino dove vogliono arrivare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.