PETROLIERA BATTENTE BANDIERA LIBERIANA, MA DI PROPRIETÀ ISRAELIANA, ATTACCATA DA DRONI IRANIANI

0

La petroliera, appartenente alla compagnia di navigazione “Zodiac” del miliardario Eyal Ofer, sarebbe stata attaccata una settimana fa nel Golfo Persico. Il danno non sarebbe grave. Un funzionario militare americano ha detto alla BBC: “L’attacco è stato compiuto dalle Guardie Rivoluzionarie iraniane usando navi e droni Shahed-136.

Fonte: Ynet

https://www.ynet.co.il/news/article/hyheqhpas


Un funzionario militare americano e un funzionario militare in Medio Oriente hanno detto alla BBC in persiano che “sono state utilizzate diverse navi iraniane e droni kamikaze”. La petroliera attaccata naviga sotto bandiera liberiana, ma la compagnia di navigazione “Zodiac “ è controllata dall’uomo d’affari israeliano e ha sede nel Regno Unito in Grecia.

In risposta alla richiesta della BBC in persiano, il ministero degli Esteri britannico ha risposto: “Le petroliere devono potersi muovere liberamente e in conformità con le leggi internazionali. Stiamo lavorando con i nostri alleati per comprendere l’incidente”.

Secondo quanto riportato dal sito di notizie saudita “Ilaaf”, la petroliera è stata attaccata mentre c’erano altre navi intorno ad essa e ha continuato a navigare verso il porto più vicino per esaminare i danni subiti, che secondo le stime erano “non erano gravi”. Secondo il rapporto saudita sarebbe stata colpita anche una nave di proprietà degli Emirati Arabi Uniti.

La fonte americana ha affermato che l’attacco avrebbe utilizzato un drone suicida del tipo Shahed-136, lo stesso drone utilizzato da Mosca nella guerra Russia-Ucraina. La fonte mediorientale ha aggiunto che l’attacco potrebbe essere interpretato come “un’intensificazione delle azioni dell’Iran contro il mondo delle spedizioni”.


Canale Telegram | Portale web | Ultim’ora in pillole

Telegram | Portale | Ultim'ora | Twitter | Instagram | Truth Social | Odysee

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *