Il colloquio telefonico odierno tra Biden e Putin si è chiuso dopo 50 minuti

CHE COSA FILTRA DA MOSCA

  • Biden durante la conversazione ha sottolineato che gli Stati Uniti non intendono schierare armi offensive in Ucraina;
  • La parte russa ha chiaramente indicato di aspettarsi risultati concreti dai colloqui sulla sicurezza del 10 gennaio, che “non devono trasformarsi in chiacchiere”;
  • Putin ha detto a Biden che la Russia terrà lo stesso comportamento degli Stati Uniti in materia di sicurezza e che reagirà allo spiegamento di armi ai suoi confini. Mosca comprende il desiderio di Washington di coinvolgere gli alleati nei negoziati, ma essenziale dovrebbe essere il dialogo bilaterale diretto;
  • Biden ha avvertito Putin della possibilità di ulteriori sanzioni, a sua volta, il presidente della Federazione Russa ha osservato che ulteriori restrizioni potrebbero portare alla rottura delle relazioni diplomatiche;
  • Il leader americano ha notato più volte che una guerra nucleare non può essere iniziata, così come non può essere vinta;
  • Biden non ha indicato durante la conversazione punti specifici delle proposte russe che Washington non può accettare;
  • I presidenti hanno deciso di continuare i contatti dopo il nuovo anno, i colloqui di gennaio a Ginevra si terranno sotto il loro controllo personale.

CHE COSA FILTRA DA WASHINGTON

  • Gli USA ritengono che il colloquio tra Putin e Biden sia stata significativo e serio.
  • Gli Stati Uniti intendono continuare a monitorare da vicino la situazione al confine tra Russia e Ucraina.
  • Gli Stati Uniti ritengono che i diversi Paesi, nonostante l’opinione della Federazione Russa, abbiano il diritto di decidere insieme alla NATO sé aderire o meno all’Alleanza.
  • Biden ha invitato la Federazione Russa a ridurre le tensioni intorno all’Ucraina. Il Presidente ha osservato che gli Stati Uniti e i loro alleati sono pronti a dare una risposta molto decisa se la Russia “invade l’Ucraina”.
  • Biden ha sostenuto l’idea di contatti bilaterali tra gli Stati Uniti e la Federazione Russa, i lavori del Consiglio Russia-NATO, i contatti tra la Federazione Russa e l’OSCE. Secondo Biden, i progressi nei prossimi negoziati sono possibili solo in un’atmosfera di de-escalation.
Telegram | Portale | Ultim'ora | Twitter | Instagram | Truth Social | Odysee

Condividi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *